Noretisterone

Noretisterone

Le pillole di Noretisterone servono a ritardare il ciclo e contengono l’ormone sintetico dallo stesso nome. Questa sostanza può essere utilizzata come ingrediente nelle pillole anticoncezionali oppure come componente autonomo. Il noretisterone è utilizzato prevalentemente in caso di sindrome mestruale, mestruazioni dolorose e irregolari, e menopausa. Il noretisterone è anche utilizzato allo scopo di ritardare il flusso mestruale, o anche per arrestare un’emorragia uterina nel corso di un intervento chirurgico.

Il noretisterone è comunemente utilizzato in diversi casi. Ma in che modo agisce, esattamente, per ritardare il ciclo?

Nell’organismo femminile, il progesterone gioca un ruolo fondamentale, essendo responsabile dello sviluppo di un endometrio forte, che diventi una sorta di terreno fertile per lo sviluppo dell’embrione. Il corpo produce progesterone in determinate fasi del ciclo mestruale, e se la formazione di uno zigote non si verifica, i suoi livelli cadono rapidamente, causando lo sfaldamento dell’endometrio. Il noretisterone assunto per ritardare il flusso mestruale, fornisce progesterone al corpo, grazie al quale i livelli ormonali non diminuiscono e di conseguenza non si verifica il sanguinamento. Quindi il noretisterone può essere utilizzato per rimandare il periodo in caso di eventi importanti in cui la mestruazione sarebbe d’ostacolo, come una competizione sportiva o un viaggio importante.

Si sospetta anche che delle alti dosi di noretisterone possano essere utilizzate efficacemente nel trattamento del cancro al seno, anche se i meccanismi sottostanti questo presunto effetto non sono ancora chiari. Probabilmente la sostanza blocca il rilascio degli ormoni dell’ipofisi, risultando in un effetto inibitorio alla crescita tumorale.

Quando si può usare il noretisterone?

Il noretisterone è ampiamente utilizzato nel trattamento di diversi disturbi dovuti a squilibri ormonali. Oltre a ritardare le mestruazioni, il noretisterone è utilizzato per trattare disturbi come:

  • endometriosi
  • disturbi mestruali
  • mestruazioni dolorose, sanguinamento eccessivo
  • periodo irregolare, sanguinamento continuo ed eccessivo, sindrome premestruale
  • cancro al seno

Chi può utilizzare le pillole Noretisterone per il ritardo del ciclo?

Dato che il noretisterone è un farmaco contenente progesterone sintetico, lo si raccomanda solo alle donne adulte, anche se in determinati casi il medico potrà suggerirlo a donne più giovani. Inoltre i pazienti che assumono già qualunque preparato contenente progesterone devono indicarlo nel nostro modulo, da compilare durante la procedura d’ordine. Se state assumendo noretisterone come parte di una terapia per altri disturbi, e desiderate utilizzarlo anche per ritardare il ciclo, sarà necessario consultare un medico, che saprà consigliarvi sul corretto dosaggio.

Chi deve evitare il noretisterone?

Il noretisterone è un farmaco ormonale che influisce sui livelli di progesterone nell’organismo, per cui è necessario non assumere il noretisterone quando si assumono già altri ormoni a scopo anticoncezionale. Inoltre il noretisterone va evitato, se non a seguito di consulto medico, da donne:

  • in stato di gravidanza, anche solo sospetto
  • in allattamento
  • che soffrono di emorragie vaginali di origine sconosciuta
  • che soffrono di malattie cardiache o cardiovascolari
  • che dovranno subire un intervento chirurgico nelle 6 settimane successive
  • che sono allergiche a uno degli ingredienti del farmaco
  • che soffrono di malattie epatiche

Nota:
Se hai il sospetto che questo farmaco abbia provocato reazioni allarmanti nel tuo organismo, sospendine immediatamente l’assunzione e consulta un medico.

Come va assunto il noretisterone, e in quali dosaggi?

Il metodo di somministrazione e il dosaggio giornaliero di noretisterone va determinato da un medico. Se comunque lo scopo è quello di ritardare il ciclo, si raccomanda in genere di assumere 3 pillole al giorno – mattina, pomeriggio e sera – per tre giorni prima dell’inizio previsto delle mestruazioni.
Il noretisterone va preso fino al momento in cui si è pronte ad avere il normale periodo. Il flusso dovrebbe apparire entro tre giorni dal momento in cui si sospende il trattamento.
Nota: non assumere noretisterone per più di 14 giorni consecutivi.

Ci sono effetti collaterali associati al noretisterone?

Assumere medicinali comporta sempre un certo rischio di effetti collaterali, perché organismi differenti possono reagire in maniera differente alle sostanze sintetiche. Di seguito troverete una lista di alcuni degli effetti collaterali più comuni. Questo naturalmente non vuol dire che essi si presenteranno necessariamente nel vostro caso. Tra gli effetti collaterali più comuni associati al noretisterone ricordiamo:

  • nausea
  • mal di testa
  • emicrania
  • variazioni della libido
  • flatulenza
  • giramento di testa
  • sonnolenza

Ulteriori informazioni sui rischi associati all’utilizzo di questo farmaco sono disponibili sul foglietto illustrativo incluso nella confezione.

E' possibile acquistare Noretisterone online?

Se desideri acquistare Noretisterone online potrai farlo sul nostro sito. Prima, però, è necessario compilare il nostro modulo, inserendo tutte le informazioni necessarie affinché il nostro medico possa determinare che non ci siano per voi rischi nell’utilizzo del farmaco.
Il nostro medico potrà rilasciare una prescrizione e autorizzare l’ordine alle pazienti che stanno già assumendo il noretisterone o che lo hanno assunto in passato, oppure a coloro che ne hanno ricevuto raccomandazione documentabile da parte di un ginecologo.