Metformina

Metformina

La Metformina è il più diffuso farmaco orale per il trattamento del diabete. Fu creato da Merck Serono, e allo scadere del brevetto, data la sua grande popolarità, il farmaco si rese disponibile anche in diversi formati generici. La Metformina è particolarmente consigliata ai pazienti con problemi di obesità che soffrono di diabete di tipo 2.

  • Aiuta a perdere peso
  • E’ in commercio dagli anni ’50
  • Riduce i livelli di glucosio nel sangue
  • Diminuisce il rischio di cancro
  • Il principio attivo è la metformina idrocloride

Quali sono i benefici della Metformina?

Il beneficio principale della Metformina consiste nel suo ampio raggio d’azione, per cui è usato in diversi rami della farmacoterapia. Sul mercato farmaceutico, questo prodotto è il più diffuso farmaco ipoglicemico – una sostanza utilizzata per abbassare i livelli di glucosio nel sangue per i diabetici di tipo 2. Molti pazienti riscontrano anche perdita di peso, un fattore che ha a sua volta effetti positivi nel metabolismo dei lipidi.

Diversi test clinici hanno dimostrato che la Metformina ha anche un effetto anti cancro, ma il meccanismo sottostante questo effetto non è stato ancora scoperto. I ricercatori sospettano che sia legato alla stimolazione di chinasi proteica, un inibitore dello sviluppo tumorale.

Come funziona la Metformina?

L’effetto principale del farmaco sull’organismo è l’inibizione della lipolisi, che comporta un abbassamento dei livelli di glucosio e lipidi nel sangue. L’uso a lungo termine della Metformina è stato collegato anche ad una riduzione di grasso corporeo. Il meccanismo della sua azione è basato sulla riduzione della sintesi di ATP in diversi tessuti e organi del corpo, portando ad un parziale blocco della gluconeogenesi nelle cellule epatiche e ad un aumento di concentrazione di glicosi anaerobica.

Come va usata la Metformina?

La Metformina è disponibile in compresse contenenti 500mg di metformina idrocloride, il principio attivo del farmaco. In genere si assumono due pillole al giorno con o subito dopo i pasti, a meno di diversa indicazione del medico. Il trattamento farmacologico deve essere accompagnato da una dieta diabetica ben equilibrata. Dopo circa 14 giorni dall’inizio del trattamento, il medico controllerà il livello di glucosio nel sangue del paziente ed eventualmente modificherà il dosaggio. La metformina non deve essere mescolata con l’alcol. E’ anche necessario fare riferimento alle informazioni contenute nel foglietto illustrativo relativo al farmaco. Anche durante il trattamento il paziente deve monitorare il proprio livello di glucosio.

Chi può usare la metformina?

Questo farmaco è consigliato a pazienti oltre i 10 anni d’età con livelli abnormi di glucosio nel sangue dovuti a diabete di tipo 2 e per cui la dieta e l’esercizio fisico si sono rivelati insufficienti a regolare i livelli di zuccheri nel sangue. La Metformina è spesso usata per il trattamento delle cisti dell’ovaio.

Ci sono effetti collaterali associati all'utilizzo della Metformina?

Gli effetti collaterali si presentano raramente e sono solitamente lievi. Gli effetti più comuni riportati dai pazienti sono disturbi di natura gastrointestinale: nausea, vomito, flatulenza, dolori addominali e perdita di appetito. Chi assume la Metformina deve stare anche attento a monitorare i propri livelli di vitamina B12 e di acido folico, perché questa sostanza ne riduce l’assorbimento. Alcuni effetti collaterali rari possono presentarsi a livello cutaneo, come sfoghi ed eritema.

L’effetto indesiderato più grave, ma molto raro, è la cosiddetta acidosi lattica, che può indicare un grave disordine metabolico che comporta un accumulo di acido lattico nell’organismo. Una soluzione efficace a questa complicazione può essere l’emodialisi, che libererà il corpo da queste sostanze tossiche.

Chi deve evitare l'uso della Metformina?

Devono evitare l’assunzione di questo farmaco tutti i pazienti che mostrino ipersensibilità alla metformina idrocloride o ad alcuno degli altri ingredienti contenuti nel prodotto. Inoltre il farmaco è controindicato ai soggetti con disfunzioni renali o epatiche o a rischio di attacco cardiaco.

Il paziente è tenuto a tenere il medico informato su eventuali altri malattie e su qualunque altro farmaco si stia assumendo, anche se da banco. Il farmaco è sconsigliato anche a donne in stato di gravidanza o in allattamento, perché la metformina può introdursi nel latte materno. Una paziente che avesse intenzione di rimanere incinta dovrà iniziare un trattamento a base di insulina e sospendere il trattamento con metformina. Questa infatti può provocare una carenza di acido folico, con effetti disastrosi sul feto.

La metformina non va combinata con: altri farmaci che regolano i livelli di glucosio, glucocorticoidi, antinfiammatori non steroidei, antitrombotici. Infine i medici invitano alla cautela in caso di uso simultaneo con alcuni altri farmaci, tra cui: chinidina, ranitidina, vancomicina, e cimetidina.

Come acquistare la Metformina online?

Gran parte dei prodotti ipoglicemici sono disponibili solo su prescrizione. Nei casi in cui non sia possibile farsi visitare da uno specialista, sarà possibile acquistare la Metformina online. La nostra clinica online offre infatti consulti medici gratuiti online. Dopo aver esaminato il quadro clinico, i nostri esperti decideranno se l’uso di questo farmaco sia consigliabile al paziente specifico. Tutti i medicinali sono inviati da una regolare farmacia registrata nell’Unione Europea. I prodotti sono inviati in pacchi ben protetti via corriere e sono consegnati all’indirizzo specificato solitamente entro 24-48.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *